Pagina Facebook Contattami su Skype Abbonati ai Feed

Il perineo

Il perineo

Il perineo o pavimento pelvico, chiude in basso il bacino, sede della forza e della vitalità femminile: il suo corretto funzionamento contribuisce nella vita quotidiana ed evita sgradevoli “sorprese” quando si corre, tossisce, ride o starnutisce.

E’ lui che modula il rilascio di urina e feci,  partecipa nell’atto sessuale modulando sensazioni sia per la donna che per l’uomo, contiene il feto in utero durante la gravidanza e si distende fino ad aprirsi per lasciare passare il bambino durante il parto.

Nonostante questo, molte donne, almeno fino ad una certa età o una certa condizione, non  si rendono conto di possedere questa complessa muscolatura;  sono le esperienze corporee consapevoli, sia durante la gravidanza e il post parto a rendere la donna consapevole che esiste un perineo e sono gli esercizi fisici che ne migliorano il tono e la capacità di risposta.

La ginnastica perineale può essere effettuata in gruppo o direttamente a casa nostra: sono esercizi semplici che non richiedono una predisposizione all’attività sportiva, l’abbigliamento dev’essere comodo e spesso vengono usati dei palloni o degli elastici come ausili.

Quando è consigliata?

  • In gravidanza se il perineo è debole oppure per prendere coscienza del proprio pavimento pelvico, che dovrà aprirsi per permettere al feto di nascere.
  • Dopo il parto per ritrovare la tonicità di prima
  • pre e post interventi chirurgici di tipo uro-ginecologici
  • nei casi di prolasso uterino e vescicale, nei casi di stitichezza
  • prima e durante la menopausa
  • quando la sessualità è insoddisfacente o dolorosa
  • in ogni caso di incontinenza, ad ogni età.